Come scegliere la migliore macchina fotografica adatta alle tue esigenze

Hai intenzione di acquistare la tua prima fotocamera digitale oppure vuoi sostituire quella già in tuo possesso con un modello più recente, ma non riesci a decidere quale sia la scelta giusta che meglio si adatta alle tue esigenze?

In questo articolo scoprirai quale tipologia di fotocamere fa proprio al caso tuo.

Come scegliere la migliore macchina fotografica

Stai muovendo i tuoi primi passi nella fotografia e ti stai avvicinando a questo straordinario mondo per dar sfogo alla tua creatività, ma ancora non riesci a districarti tra la numerose fotocamere in commercio?

Ti consiglio allora di continuare la lettura, poiché grazie a questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, che ti guideranno a fare la scelta giusta per l’acquisto della tua prima fotocamera digitale.

Lo stesso discorso ovviamente, vale anche se tu sei già un appassionato di fotografia e possiedi già una macchina fotografica, ma stai cercando comunque un consiglio per cambiare, ad esempio la tua fotocamera compatta (che ormai è diventata stretta) con una migliore e più performante.

scegliere fotocamera

Ma partiamo dall’inizio

Anche io, anni fa, quando iniziai ad appassionarmi alla fotografia nel lontano 2003, acquistai la mia prima fotocamera compatta digitale, una formidabile fuji finepix a310, a quei tempi ero un teenager e possedere quella fotocamera mi riempiva di felicità.

Mi sentivo un fotografo professionista, ma purtroppo, quella euforia passo presto e mi accorsi subito che la fotocamera compatta che avevo acquistato, non era adatta a soddisfare tutte le mie esigenze.

Infatti, trascorso qualche anno sostituii la ormai defunta fuji, per elevarmi su una mirrorless Panasonic, la Lumix G1.(Se non comprendi qualche terminologia, non preoccuparti più avanti nell’articolo troverai tutte le risposte)

Con la Panasonic G1 ho iniziato a comprendere davvero il mondo della fotografia e con esso la maggior parte delle tecniche fotografiche. Questa fotocamera infatti era una sorta di mini Reflex con funzioni manuali e offriva anche la possibilità di sostituire gli obiettivi (le lenti), per quel periodo era il top a miglior prezzo.

Ma purtroppo anche in questo caso l’euforia iniziale svanì nuovamente, poiché le mie esigenze erano di fotografare “in grande” o almeno tentarci 😁.

Decisi quindi dopo un breve periodo di acquistare una nuova fotocamera, passando ad un livello più alto e indirizzai la mia scelta su una fotocamera reflex.

Canon Eos 600d

Dopo numerose ricerche e soprattutto, dopo aver confrontato praticamente quasi tutte la fotocamere reflex sul mercato, scelsi la nuova arrivata di casa Canon, la Canon EOS 600D.

Equipaggiata con un sensore da ben  18 Megapixel APS-c, con il display orientabile e un’intera gamma di lenti da poter acquistare, ero giunto finalmente alla fotocamera che stavo cercando da tempo.

Con la reflex EOS 600D (che ancora possiedo dopo quasi 6 anni) ho scattato migliaia di fotografie riuscendo a scoprire nuove tecniche fotografiche e nuovi controlli manuali che mi hanno permesso col tempo di ottenere degli scatti veramente ben fatti.

Ma torniamo ad oggi!

Ho voluto iniziare con questa piccola premessa “storica” analizzando le mie esperienze, proprio per farti comprendere quanto sia importante scegliere una buona fotocamera che rispecchi a pieno le proprie esigenze al fine di non pentirsi successivamente dell’acquisto fatto.

PS: Non fidarti di chi ti dice: “Devi iniziare con una compatta e poi passare alle professionali!

Questa non è una “gavetta”!

Non devi mica conoscere tutti i corpi macchina o saperli utilizzare tutti prima di scattare delle belle foto! Piuttosto il mio consiglio è quello di iniziare fin da subito con gli strumenti giusti in base all’obiettivo che vuoi raggiungere.

Iniziamo quindi a fare un elenco delle varie tipologie di fotocamere così da comprendere in linea generale i pro e i contro di ogni modello, cosi da non cadere in scelte sbagliate e investire i propri soldi nella scelta giusta.


Tipi di fotocamere digitali

In commercio esistono moltissimi modelli di fotocamere digitali ed ognuno di essi ha delle caratteristiche ben precise, analizziamoli quindi in linea generale per riuscire a comprendere quale sia la categoria più adatta a te.

  • Fotocamera Compatte
  • Fotocamera Bridge
  • Fotocamera Mirrorless fissa
  • Fotocamera Mirrorless con obiettivo intercambiabile
  • Fotocamera Reflex APS-C
  • Fotocamere Reflex Full Frame

Fotocamere compatte

finepixa310

Le fotocamere compatte (foto sopra), come dice la parola stessa sono delle fotocamere estremamente compatte che stanno nel taschino della camicia, sono subito pronte all’uso e sono dotate ad oggi con dei buoni sensori, permettendoti di immortalare i momenti più belli della tua vita, senza crearti alcun tipo di problema.

Sono ottime da portare con sé durante un viaggio o per scattare delle foto ricordo ad una festa in famiglia, si ottengono delle buone foto da stampare e costano relativamente poco.

Hanno però delle funzioni molto limitate e credo che la fotocamera del tuo smartphone possa tranquillamente tener testa a questa categoria, data l’attuale attenzione data dai produttori di cellulari sulla fotocamera.

Se vuoi davvero acquistarne una, valuta bene il modello e le funzioni che cerchi, perché potrebbe essere molto probabile che il tuo telefono faccia delle foto pari o addirittura migliori di una compatta.


Fotocamere Bridge

Nikon p900

Con le fotocamere bridge (foto sopra), si sale di livello e la qualità fotografica sale anch’essa, restando comunque con delle dimensioni relativamente contenute.

Anche se le dimensioni rimangono contenute la maggior parte delle fotocamere bridge possiede dei potenti zoom ottici, infatti se prendiamo in esame la nikon p900 ci troveremo un formidabile zoom ottico da ben 83x, che rende questo tipo di fotocamera adatta a tutte le situazioni.

Pertanto se cerchi una fotocamera che ti permetta di ottenere delle bellissime foto da scattare durante i tuoi momenti più belli senza perderti tra le migliaia di configurazioni o addirittura dover sostituire la lente, la scelta di una buona fotocamera bridge potrebbe essere già una perfetta soluzione da tenere in considerazione.


Fotocamere mirrorless

panasoni lumix mirrorless

Le fotocamere mirrorless (foto sopra) o chiamate anche micro 4/3 sono delle fotocamere a metà strada tra le compatte e le reflex più avanzate. Le mirrorless si differenziano principalmente per le seguenti caratteristiche:

  • Sensore più grande delle fotocamere compatte.
  • Possibilità di scattare in RAW (negativo digitale)
  • Mancanza del specchio per il mirino ottico ( Da qui il nome mirrorless)
  • Su alcuni modelli è possibile sostituire la lente

Il sensore più grande permette di avere una maggiore area sensibile alla luce, che conferisce alla foto ripresa una qualità fotografica maggiore rispetto alle comuni compatte. C’è da dire inoltre che su alcuni modelli il sensore raggiunge la dimensione full-frame per una qualità ancor più elevata.

Permettono di scattare in RAW

La possibilità di scattare in negativo digitale è una opzione fondamentale per le fotocamere in quanto offre la possibilità di lavorare sulle fotografie digitali senza perdere qualità permettendoti di migliorare i tuoi scatti in post-produzione proprio come un vero fotografo.

La mancanza dello specchio (da qui il nome Mirrorless)

Nell’architettura delle mirrorless non è presente lo specchio riflettente per il mirino ottico (da qui il nome mirorrless)  ma quest’ultimo è sostituito da un mini display digitale all’interno del mirino stesso. Ciò non incide tanto sul risultato finale delle foto, ma la mancanza dello specchio favorisce una progettazione del corpo macchina, in termini di dimensione, molto più compatta.

Sostituire gli obiettivi sulle mirrorless

Alcuni modelli di fotocamere mirrorless hanno la lente fissa come le compatte standard, altre invece offrono la possibilità di sostituire le lenti in base alle proprie esigenze, fornendo così un’ottima alternativa più maneggevole e compatta delle reflex professionali di livello superiore.

In conclusione se il tuo scopo è quello di scattare delle foto ricordo con una qualità superiore e soprattuto scattare nel formato RAW (negativo digitale) in modo da manipolare più facilmente i tuoi scatti in post-produzione la scelta di acquistare un fotocamera mirrorless, potrebbe essere una buon punto di partenza per iniziare una possibile carriera fotografica, ma se cerchi “qualcosa” di più avanzato, ti consiglio di lasciar perdere e passare alla categoria succesiva.


Fotocamere reflex

fotocamera reflex full frame

Le fotocamere reflex (foto sopra), sono le fotocamere per eccellenza ede entrambi i formati APS che Full-Frame possiedono decine di funzioni che permettono di scattare delle foto di qualità elevata in quasi tutte le situazioni.

Tutti i modelli offrono la possibilità di sostituire gli obiettivi in funzione della foto che vuoi ottenere e grazie alla funzione manuale questo tipo di fotocamere digitali permettono di avere il pieno controllo sullo scatto da eseguire.

La funzione manuale è una tra le caratteristiche principali presente sui modelli reflex, ed permette al fotografo la possibilità di scegliere manualmente ogni singola opzione di scatto, come ad esempio l’apertura del diaframma, il tempo di scatto e la sensibilità degli ISO, solo per citarne alcune, fornendo così un controllo completo sulla fotocamera e sulla scena da riprendere.

Tra i produttori maggiormente riconosciuti che producono le reflex troviamo Canon e Nikon, ma sono presenti anche degli ottimi modelli prodotti da Sony e Pentax, ma un consiglio che posso darti e di valutare l’acquisto di una reflex basandoti tra i modelli Canon oppure Nikon.

Sia ben chiaro, anche gli altri altri produttori offrono sul mercato dei modelli di indiscussa qualità, ma a mio parere, Canon e Nikon sono dei marchi molto più riconosciuti e percepiti come produttori di fotocamere di altissimo valore a livello commerciale.

Sia Canon che Nikon inoltre offrono una vasta gamma di lenti intercambiabili, ma sul mercato sono presenti moltissimi produttori di terza parti come Tamron e Sigma (per citare le 2 più importanti) che producono molte delle loro lenti compatibili in maggioranza per le reflex Canon e reflex Nikon.


fotografo

Breve riepilogo e consigli finali.

  • Fotocamere compatte.

Ti consiglio di lasciar perdere questa categoria, non hanno più significato di esistere dato che oggi uno smartphone di fascia medio-alta produce delle fotografie di pari qualità e forse anche migliori.

  • Bridge e mirrorless,

Sono un buon compresso tra qualità fotografica e prezzi relativamente contenuti, che possono offrirti delle ottime foto ricordo dei tuoi viaggi o dei momenti più belli in compagnia dei tuoi familiari o dei tuoi amici.

  • Reflex APS e Full-Frame

Se vuoi ottenere delle foto dalla qualità eccezionale e avere pieno controllo sullo scatto e soprattuto se il tuo fine utlimo è quello di intraprendere una carriera fotografica a tutti gli effetti, lascia perdere le categorie descritte all’inizio e inizia subito a scattare con una fotocamera Reflex.

Ti garantisco che facendo molta pratica, inizierai a vedere degli ottimi risultati e chissà, magari un giorno potrai dirmi grazie per questi piccoli consigli che ti ho dato.

Di seguito ti lascio i link per controllare le ultime offerte e prezzi della categoria che più ti interessa

PS: Proprio mentre stai leggendo questo articolo ho in mano il mio nuovo gioiellino che spero riuscirà a portarmi in alto verso le mie aspettative, più avanti scoprirai qual’è, nel frattempo continua a seguirmi e non te ne pentirai!

Lascia un commento